• Comunicato Stampa
  • VARIANTE 23 PUBBLICATA DOPO 3 ANNI. MA NON E’ ANCORA FINITA…

    Gaudium magnum! Dopo più di tre anni dalla prima adozione, risalente al 20 gennaio 2017, la Variante 23 al Piano degli Interventi è stata finalmente approvata e pubblicata oggi, lunedì 2 marzo dell’anno di grazia 2020. Tempi biblici che non riguardano la tanto vituperata burocrazia italiana ma il bradipismo, o se si preferisce la letargia, […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • ADIGE SPORT VILLAGE: NECESSARIA LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE, UNICA OCCASIONE PER CONOSCERE IL PROGETTO E CAMBIARLO

    Sull’Adige Sport Village si dovrà svolgere la Valutazione di Impatto ambientale: la Provincia di Verona, tirata in ballo in modo incongruo e goffo dal Comune di Verona, si è già espressa a favore di tale procedura. In questo modo sarà possibile sviscerare le reali implicazioni del mega-progetto, fuori luogo e fuori misura, e fornire ai […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • EX SAFEM, L’ENNESIMO ATTRATTORE DI TRAFFICO A VERONA SUD

    Per quanto il Sindaco Sboarina e l’assessore all’Urbanistica Segala si sforzino di magnificare le tre rotonde che i titolari dell’area ex Safem si sono proposti di “donare” al Comune in cambio della mega-lottizzazione, la sostanza è che sul principale asse di penetrazione della città verrà costruito l’ennesimo grande attrattore di traffico. 17 mila metri cubi […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • COME CAMBIA SAN MASSIMO: IL FUTURO DELL’ECOBORGO E DI CAVA SPEZIALA

    Su questo tema mercoledì 12 febbraio dalle ore 20.30 – presso la Sala Civica di via Anselmi, 7 – a San Massimo, si terrà un’assemblea pubblica con i cittadini del quartiere per valutare insieme le azioni da intraprendere rispetto alle novità che stanno interessando l’ex Cava Speziala e il cosiddetto Ecoborgo di Mezzacampagna. Malgrado l’accoglimento […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • PARCO SANTA TERESA: BENE ACCORDO CON ATER, ORA SI ACCELERI SULLA VARIANTE URBANISTICA

    L’accordo tra Comune di Verona e Ater per la trasformazione a parco anche di metà del terzo lotto dell’ex Prusst, di proprietà dell’azienda regionale, è indubbiamente una buona notizia perché fornisce uno sbocco positivo al lavoro che come Verona e Sinistra in Comune abbiamo svolto in questi ultimi due anni assieme ai cittadini di Verona […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • EX MANIFATTURA TABACCHI TANTE AUTO, POCO VERDE

    La vicenda della cosiddetta riqualificazione dell’ex Manifattura Tabacchi si arricchisce di nuovi tragicomici particolari, relativi all’aumento delle superfici e del traffico automobilistico indotto. Tutta roba che l’amministrazione si guarda bene dallo spiegare ai cittadini. La promessa iniziale del Sindaco non era quella di “calibrare le destinazioni d’uso in base al contesto”? Ebbene, tanto per cominciare […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • EX BAM: IL TAR DISPONE DISPONE LA SOSPENSIVA SUL RICORSO DAL COMITATO ASMA BERTUCCO: “E’ LA RIPROVA CHE SI PUÒ ANCORA FERMARE”

    Il Tar del Veneto ha giudicato fondato in almeno due punti il ricorso presentato dal Comitato Asma e ha disposto di sospendere gli effetti del permesso di costruire rilasciato alla chetichella dal Comune di Verona lo scorso agosto. Il giudizio di merito sulla questione è stato rinviato al 22 ottobre prossimo. E’ questa la riprova che […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • MANIFATTURA TABACCHI: RIGENERAZIONE DEI PROFITTI, NON DEI QUARTIERI

    L’amministrazione continua a spacciare per straordinari e “rigeneranti” interventi che sono soltanto il proseguimento, con diversi mezzi e in diverse condizioni, delle speculazioni immobiliari dell’era Tosi. Posto che i 7.700 metri quadri di superficie commerciale approvati per l’ex Manifattura Tabacchi non sono bruscolini, l’unica differenza è che ai centri commerciali, di cui il territorio ormai […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • ZAI: RIQUALIFICAZIONE O SPECULAZIONE?

    L’ultimo progetto di riqualificazione della Zai, che da molto tempo ha perso le caratteristiche originarie di zona agricola-industriale, risale ai primi anni Duemila con la cosiddetta Variante Gabrielli la quale, seppure in termini molto ambigui e largamente insufficienti, il problema della mobilità pubblica quanto meno se lo poneva.  Da Tosi in poi i temi della […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • CON IL NUOVO CENTRO COMMERCIALE ALL’ECOBORGO SBOARINA SI RIMANGIA ANCHE L’ULTIMA PROMESSA ELETTORALE

    Con il via libera all’ecoborgo, benché ridimensionato, e la recente approvazione della Variante 23 rimodulata, l’amministrazione Sboarina si è rimangiata anche l’ultima promessa della compagna elettorale del 2017. La somma tra i 16 mila metri quadri di nuovo commerciale concessi sull’area di San Massimo, e le superfici di altre lottizzazioni commerciali già approvate in Variante […]

    Condividi