• Comunicato Stampa
  • AGSM RESTA IL BANCOMAT DEL COMUNE

    Nulla è cambiato rispetto al passato: Agsm resta il bancomat del Comune, Sindaco e Presidente Agsm si fanno i complimenti a vicenda scambiandosi i soldi dei veronesi. Con un poco più di buon gusto rispetto al tanto sbandierato “utile record” del bilancio 2017, Croce dovrebbe ammettere di aver governato l’azienda per soli 5 mesi nel […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • NASSAR: REVOCATO IL PERMESSO DI COSTRUIRE, MANCA ANCHE LA RELAZIONE PAESAGGISTICA

    Con determina di ieri, 17 luglio 2018, gli uffici comunali hanno revocato in via di autotutela alla ditta Adige Jewels il permesso di costruire al Nassar per l’esecuzione delle opere di urbanizzazione rilasciato lo scorso 18 dicembre 2017. Ricordiamo che il provvedimento era di fatto già inefficace dal momento che il 22 dicembre 2017, quindi […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • NOMINE NEGLI ENTI: CONSIGLIO STRAORDINARIO SULLA RIFORMA DELLE CANDIDATURE

    Matteo Gelmetti e Alberto Padovani all’Amia, Mario Faccioli ad Agsm Energia, Alessandro Montagna a Megareti… anche quest’ultima tornata di nomine nelle aziende partecipate dimostra che a Verona non c’è spazio per trasparenza e competenza. Le nomine sono tutte di natura politica senza nessun riferimento alle competenze e al merito diversamente da quanto era stato promesso […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • ADIGE SPORT VILLAGE, CANCELLATA ROTONDA DEL SOTTOPASSO FERROVIARIO EMERGONO TUTTE LE CRITICITÀ DELLA VIABILITÀ CHE PENALIZZERÀ TRE QUARTIERI

    Come volevasi dimostrare, il progetto della rotonda in corrispondenza del sottopasso ferroviario a sostegno dell’accesso al mega centro sportivo Adige Sport Village agli ex magazzini ferroviari, già giudicata ingestibile da più di un tecnico, non verrà realizzata. Il semaforo che attualmente regola la svolta verrebbe comunque tolto e le auto costrette a fare il giro […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • AEROPORTO: SE IL COMUNE DICE CHE È TUTTO SBAGLIATO TUTTO DA RIFARE…

    Investimenti disattesi, impossibilità a ricevere le informazioni di cui pure il Comune avrebbe diritto, scarsissima considerazione del ruolo dei soci pubblici, che pure sono ancora i “padroni” formali dello scalo: fa quasi tenerezza leggere il disappunto, lo scoramento e le rivendicazioni frustrate espresse dal rappresentante del Comune di Verona – il direttore Generale Fabio Gamba, […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • SERENISSIMA: BYE-BYE FLAVIO, FINITA L’EPOCA DEI SINDACI “CASELLANTI”

    Non è chiaro se gli interventi che Flavio Tosi dice di aver lasciato in eredità alla città prima di lasciare la presidenza della concessionaria della società autostradale siano un regalo o un fardello: più che continuare a disseminare le autostrade e le tangenziali di caselli, come quello nuovo previsto a Dossobuono, mi sembra infatti prioritario […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • ADIGE SPORT VILLAGE: IGNORATA VIABILITÀ, TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA E DEL PARCO DELL’ADIGE

    Il progetto di parco sportivo nell’ex area ferroviaria di Porto San Pancrazio è l’ennesima proposta di recupero che prescinde da un reale confronto col territorio (Circoscrizioni e Associazionismo) e il consiglio comunale, inoltre non tiene in considerazione né le criticità viabilistiche (con i conseguenti riflessi sulla salute) né la tutela del vicino parco dell’Adige. Piazzare […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • RIQUALIFICAZIONE PASSALACQUA – SANTA MARTA SEMPRE PIÙ IN ALTO MARE

    I guai non sono finiti per la riqualificazione delle ex caserme Passalacqua e Santa Marta. Gli uffici comunali hanno infatti commissionato all’avvocato Giovanni Sala una nuova super- consulenza da 15 mila euro più cassa professionale e Iva per dirimere nuove complicazioni in merito alla convenzione sottoscritta tra l’Ati e il Comune nell’ormai lontano 2012 e […]

    Condividi
  • Comunicato Stampa
  • SBOARINA, UN ANNO INTENSO… DI ANNUNCI

    Questa continua autocelebrazione dell’amministrazione Sboarina cozza contro la percezione dei cittadini, che tutti questi risultati non li vedono, ma cozza anche contro lo scarso entusiasmo dei consiglieri di maggioranza che rimangono testimoni muti delle presunte progressive nuove sorti della città. I 14 milioni di euro per l’anfiteatro Arena erano già lì, sebbene il precedente Sindaco […]

    Condividi